PORN RUN # 2

No dai, sta storia che che c'e' la tipa di intimissimi che mi guarda tutte le volte che vado a leggere repubblica e' imbarazzante, perche' lo so che mi guarda e mi vuole dire qualcosa, ma non trova le parole.


Che poi e' pure vero che sta qua mica mi salta fuori dal cespuglio mentre corro su per i bricchi, perche' intimissimi magari c'ha anche la lana merino ma mica l'intimo sportivo con la fibra di carbonio da supereroe ..


Percui tipa di intimissimi resta pure a guardarmi e quando trovi le parole giuste batti colpo che due minuti fra un gel e l'altro, lo trovo da dedicarti.


Va da se che anche se sembra poco credibile sto dedicando piu' del previsto alla corsa ed anche un pochino alla bicicletta, che me ne sono anche comprata una per solcare le strade tra ventimiglia e la spezia. OHHH sia chiaro non e' che mi vedrete a combattere sui sentieri cosi' a breve tempo che c'ho gia' da tenere testa a Trump che ogni sacrosanto giorno ne spara una che te lo raccomando e percui ho il mio bel da fare .. poi dai lasciatemelo dire anche a me che sta storia dei spostare la capitale da li a la e' una roba furiosa. che cioe' t elo insegno io che bisogna avere equilibrio nella vita e che se fai stupidaggini ti fanno saltare i mortaretti nelle mutande.


dai che sto consiglio dalla california italiana te lo voglio dare io, lascia la capitale dove era e pensa hai chili di gel che devi usare per riaddrizzare quel malcurato ciuffo da babbeo, che poi un po' il ciuffo ce l'ho anche io la mattina quando mi sveglio con quei capelli mezzi radi che mi trovo.




Poi èccome se la capitale del trail europeo passasse dalla ridente chamonix e finisse nelle perfide mani di cortina. Che non e' che si creerebbe una sommossa ammo' di intifada dove i due schieramenti di trailer si affrontano a suon di bastoncini e gel andati a male. quella si che sarebbe una rivolta totale. tutti contro tutti come le partite a pallone in piazzetta.


Si traccerebbero nuovi confini gelpolitici e nuoviu flussi migratori sui sentieri nostrani, che non sia mai che venga fuori poi salvini a menarci i gattini su chi puo' correre e chi non puo' che gia' la fidal ci sta mettendo del suo ..

Comunque prima che l'armaggeddon del trail divida la popolazione, penso che sia doveroso osservare un minuto di silenzio per la mia corsa serale che mi sta riportando a riassaporare il sudore sulla mia pelle e le gambe stanche la mattina dopo la sveglia.

Ed anche un minuto di silenzio doveroso per Ian Svenonius che ho visto la settimana scorsa facendomi cagare profondamente perche' non sono cosi' tanto intellettual raffinato per capire che un'icona indie di washington dc sia caduto cosi' in basso o che ci sia al mondo una riga di hypster maleodoranti pronti ad osannarlo anche con una sola corda suonata. essia chiaro che con i make up al leoncavallo negli anni 90 era tutta un'altra storia. doverosa foto che regalero' al mio parrucchiere mustafa'.



that's all folks guys         

Commenti

Post più popolari